28 giugno 2013

Stampa su legno e su stoffa, DIY



Buongiorno! oggi voglio condividere con voi le mie esperienze di stampa su tessuto e su legno e cosa ho scoperto.

DIY stampa su legno

La prima stampa che ho fatto è stata quella su stoffa utilizzando la carta da macellaio, esattamente quella che il mio rivenditore usa per incartarmi carne o salumi. L'ho ritagliata del formato A4 e dopo aver scelto il disegno ho stampato l'immagine con una stampante a getto d'inchiostro. Il ferro era già caldo e il tessuto già pronto così appena uscita la stampa l'ho trasferita immediatamente sul tessuto una passata di ferro caldo e il disegno viene immediatamente trasferito sul tessuto, come potete vedere nella foto in basso. Il passaggio importante a cui dovete prestare attenzione è che dovete trasferire la stampa sul tessuto appena dopo aver stampato il disegno sulla carta da macellaio in quanto l'inchiostro si poggia sulla carta ma avendo la patina di plastica non si imprime e così ha modo di trasferirsi sul tessuto immediatamente dopo aver ricevuto il calore del ferro.

DIY stampa su stoffa


stampare su stoffa DIY


Per effettuare la stampa su legno ho seguito le istruzioni che prevedono di stampare il disegno con la stampante laser trasferendo poi l'immagine con l'acetone oppure con la trielina ma dopo vari tentativi niente da fare, il disegno non vuole sapere di trasferirsi sul legno e vai a capire il perchè. Allora mi son detta perchè non provare con la tecnica che ho usato per la stoffa? e con lo stesso procedimento di cui sopra ho stampato il disegno sulla carta da macellaio usando una stampante a getto d'inchiostro e subito dopo ho trasferito l'immagine sul legno usando il ferro da stiro. Che ve ne pare? Se come me avete provato a trasferire le immagini usando acetone o trielina senza successo lo avrete sicuramente con questa tecnica. Per dipingere il vassoio ho usato la chalk paint che è una vernice un tantino porosa e la stampa non è perfetta. Prossimamente proverò con una vernice semplice e quindi più liscia e mi aspetto che la stampa venga ancora meglio, a me piace tanto anche così un pò fané.

stampa su legno DIY

Vi ringrazio tantissimo per i vostri gentili commenti ai post precedenti ed in particolare ai commenti del post Bagno restyle, avete indovinato i miei lavori adesso sono concentrati sullo specchio ed il mobile e presto vi mostrerò il work in progress!

Felice fine settimana


34 commenti:

  1. Ma grazie! veramente due idee da pinnare subito!
    mitica! ^_^

    RispondiElimina
  2. Cara Silvia,
    non sai quanto ti ringrazio per questo post..trovo che condividere i nostri saperi sia sempre un gesto meraviglioso..
    Stamattina andrò dal mio amico macellaio e gli farò questa strana richiesta.. spero che abbia pietà di me ;) e poi ti farò sapere com'è andata.. le immagina vanno capovolta prima di essere stampate su carta vero?
    Un bacio grande e buon we Giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, le immagini vanno capovolte ma su http://www.graphicsfairy-diy.com/ il sito più conosciuto per collezionare le immagini come le mie le trovi anche nel formato capovolto, buon divertimento!

      Elimina
  3. Ciao Silvia, io utilizzo spesso la trielina con la stampa laser (la vera trielina perchè i prodotti sostitutivi non funzionano) oppure ho provato con la carta freezer....procedimento uguale a quello della carta da macellaio e funziona più o meno bene in base a come è trattato il legno sotto!! Ogni volta è un pò un mistero il risultato che si otterrà! i tuoi trasferimenti mi piacciono molto!
    Buon week end
    Elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena, ci credo che ogni volta è un mistero. Per me rimane un mistero come stampare con la trielina, continuerò a fare le prove e nel frattempo devo dire che il ferro da stiro non è stato mai così piacevole :-)))

      Elimina
  4. Secondo me la stampa su legno è fantastica!
    Avevo provato anch'io con il metodo trielina ma probabilmente avevo utilizzato una carta troppo spessa. Magari proverò con la tua tecnica! Grazie!!!

    Elisa

    RispondiElimina
  5. Buongiorno cara amica mattiniera ;-)
    Che poesia questi tuoi lavori: la stampa su tessuto ha un incantevole effetto sbiadito come fosse originale.
    Ho letto che è possibile utilizzare anche la carta frigo che si trova in rotoli al supermercato perché ha un sottile strato di cera come quella da macellaio, ma io non ho ancora provato.
    Grazie per questo tuo post!!

    Un abbraccio e buona giornata a te :)
    Laura

    RispondiElimina
  6. ma dai ...c'è sempre da imparare la carta da macellaio non la sapevo....io che spendo sempre na cifra per comprare la carta transfert....grazieeee bacio Anna

    RispondiElimina
  7. La carta da macellaio non l'avevo mai sentita.... Che grande scoperta grazie Silvia c'è sempre da scoprire.....

    RispondiElimina
  8. Silvia cara, consolati che anche tutti i miei tentativi con acetone e trielina si sono dimostrati fallimentari... Devo assolutamente provare con la carta da macellaio!! Grazie per la dritta! ;D
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  9. Tesoro è bellissimo!!! Ma....dove si trova la carta per macellaio??

    RispondiElimina
  10. Ciao Silvia,
    mi fa piacere sapere che non sono la sola a non essere riuscita a trasferire l'immagine stampata con la stampante laser con l'acetone!!
    Mi sono chiesta spesso dov'era il problema, ma poi ho optato per l'acquisto della carta transfer, usando la stampante a getto d'inchiostro e il ferro caldo per trasferire su stoffa. Presto voglio provare la famosa carta da macellaio. Grazie per i consigli.
    Alessandra

    RispondiElimina
  11. che bella idea, davvero un preziosissimo consiglio, non ci avrei mai pensato alla carta da macellaio, si possono fare delle belle cose!

    RispondiElimina
  12. Un risultato meraviglioso! Bravissima Silvia, beata te che hai questa manualità!

    RispondiElimina
  13. grazie per questi suggerimenti!!!!!! un abbraccio e buon fine settimana Lory

    RispondiElimina
  14. ciao Silvia! a me sembra semplicemente meraviglioso :D grazie per i preziosi consigli!

    un bacione
    sabrina

    http://mycherrytreehouse.blogspot.it/

    RispondiElimina
  15. Non ho mai provato, ma devo dire che il risultato che hai ottenuto è sorprendente. Mi piace molto anche l'effetto su legno, davvero stupendo! Grazie mille Silvia per questo tutorial. Smackkkkkk! Paola

    RispondiElimina
  16. Un risultato splendido, mi hai fatto venire voglia di provare!!
    Bellalullo

    RispondiElimina
  17. Cara Silvia forse dipende dalla vernice dell'oggetto,non so,ho letto talmente tante cose sul trasferimento delle immagini,che non si capisce il perchè,anche se a me il risultato finale che hai ottenuto mi piace molto!!
    Grazie per aver condiviso questa tua esperienza,prima o poi capiremo come "lavorarla" al meglio!!
    Per la carta da macellaio,sono fortunata,ho un suocero che,appunto,è macellaio,non dovrei aver problemi a reperirla!!;D
    Un bacio a presto!!
    Sabry!!

    RispondiElimina
  18. Bellissimo risultato ... anche a me piace molto come è venuta la scritta ...ha un certo non so che di antico o usurato nel tempo ... comunque è sempre bello provare diversi metodi ... un abbraccio buona domenica giusi_g

    RispondiElimina
  19. che belle realizzazioni! conoscevo la tecnica sulla stoffa, anche se non ho mai provato... ma mi piace molto l'effetto anche su legno... da provare sicuramente! Grazie per la condivisione

    RispondiElimina
  20. Grazie x gli utili consigli, questa della carta da macellaio non l'avevo mai sentita! Bellissimi risultati!
    Baci e buona estate!
    Simo

    RispondiElimina
  21. Gli effetti che hai ottenuto sia sul tessuto che sul legno mi piacciono moltissimo, io non ho ancora sperimentato nessuna tecnica di trasferimento, terrò a mente i tuoi suggerimenti per i miei tentativi.
    Buona giornata.
    Silvia

    RispondiElimina
  22. Grazie per i suggerimenti.. in questo periodo ne ho bisogno! ^___^

    RispondiElimina
  23. Mi unisco al gruppo delle deluse dal metodo con l'acetone. Neanche io ci sono riuscita. E pensare che da ragazzina mi stampavo le foto dei miei idoli musicali sulle magliette usando la trielina!
    Baci
    Rosa

    RispondiElimina
  24. Ciao Silvia. Ti seguo da tempo sempre in silenzio, ma oggi, dopo aver visto questo post, ho deciso di segnalarti un mio "esperimento". Ho confezionato delle bomboniere per mio nipote usando il metodo del trasferimento immagine con il diluente nitro riscuotendo un enorme successo. Quando decido di confezionarne altre per provare a venderle non mi riesce più lo stesso effetto;la lattina che avevo usato inizialmente era finita e ne avevo acquistata una di un'altra marca; non demordo e inizio a girare tutti i brico della mia città fino a che trovo una confezione che mi da non ottimi ma buoni risultati. Quindi io sono arrivata alla conclusione che dipende dalla marca del prodotto.
    Complimenti per i tuoi lavori.
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola sei stata gentilissima, ti ringrazio per i tuoi preziosi suggerimenti di cui farò tesoro! baci!!

      Elimina
  25. Di sicuro, questo può essere un dono meraviglioso. Personalizzata e unica!

    RispondiElimina
  26. Ciao Silvia...Bellissimi i tuoi lavori..ma ho un problemino....con un gel transfer ho provato a trasferire l immagine sia su legno che su latta(un vaso)..ma quando oltre alla scritta mi rimane anche la carta della forma che ho tagliato attaccata al lavoro e non viene un granché...dove sbaglio???

    RispondiElimina
  27. Gentilissima Ilaria non so quale gel tu abbia usato ma con il gel di Decora Facile Trasferimento io uso il seguente metodo. Faccio in modo che la carta non diventi mai bagnata in modo eccessivo e continuo a spellicolare alternando finchè la carta è bagnata poi aspetto che asciughi un pò e la ribagno per continuare sempre con delicatezza a spellicolare. Importante è anche aver applicato un buon strato di gel.

    RispondiElimina
  28. Viola Gigliola1 giugno 2014 22:08

    Secondo te, la carta forno potrebbe essere una valida alternativa a quella da macellaio?
    Complimenti per la chiarezza nella spiegazione dei procedimenti che usi e grazie per la condivisione.

    RispondiElimina
  29. Si Viola la carta da forno potrebbe essere una valida alternativa, che io però, non ho sperimentato.

    RispondiElimina
  30. con la stampante laser puoi usare ALMAWIN, prodotto per pulire all'olio essenziale di arancia... risultato garantito!!! (su legno..)

    RispondiElimina

Sono tanto felice se passando di qui mi lascerete un vostro messaggio o un commento. Silvia

Follow this blog with bloglovin

Follow on Bloglovin

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...